Home»Lifestyle»Cocktail con gin: 6 grandi classici con abbinamento gourmet

Cocktail con gin: 6 grandi classici con abbinamento gourmet

0
Shares
Pinterest WhatsApp

Non solo gin tonic. Ecco una selezione di cocktail con gin per godere appieno delle qualità del distillato e preparare un aperitivo originale

Tra gli spirits è quello che negli ultimi anni ha avuto il successo maggiore e in mixology è impossibile farne a meno. Stiamo parlando ovviamente del gin, prodotto che con le sue diverse botaniche – oltre al ginepro – è davvero versatile per la miscelazione e arricchisce di gusto tantissimi drink. Vediamo insieme quali sono i cocktail con gin più famosi e qual è l’abbinamento gourmet suggerito dai nostri amici chef per un aperitivo diverso dal solito.

Gin Tonic

Se si parla di cocktail a base di gin non si può che cominciare dal grande classico per eccellenza: il Gin Tonic. Un drink amato in tutto il mondo, facile e comodo da preparare perché richiede solo due ingredienti: gin e acqua tonica. Le diverse botaniche che si trovano negli innumerevoli gin presenti sul mercato, e anche nelle tante toniche premium, permettono poi di ottenere Gin Tonic con aromi e sfumature di gusto sempre diversi. Un’idea per un abbinamento da aperitivo gourmet? La carbonara fredda al gin di Chef Deg.

Negroni

Da un grande classico all’altro. Il gin è infatti uno dei tre ingredienti che – in parti uguali – compongono la ricetta del Negroni, il cocktail d’invenzione italiana che è diventato simbolo dell’aperitivo in tutto il mondo. Anche questo rientra nei drink che si possono preparare con pochi ingredienti e facilmente. L’abbinamento per un aperitivo gourmet? Con il salmone marinato!

Leggi anche: Negroni: ricetta, storia, abbinamenti e varianti

Martini Dry

Il nome del drink deriva dall’altro ingrediente protagonista, il vermut, ma anche il Martini (o Martini Dry) rientra nei cocktail con gin. Due semplici elementi e una decorazione senza tempo: l’oliva verde. Con il suo gusto secco e deciso, il Martini Cocktail è un aperitivo di grande eleganza e dal tenore alcolico importante.

Leggi anche: Martini Cocktail: ricetta originale, storia, abbinamenti e varianti

Gin Fizz

Come per il Gin Tonic, anche in questo caso il nome dice già tutto. Il Gin Fizz è un cocktail a base di gin e soda, aspro al punto giusto. Un drink dissetante in cui è protagonista anche il succo di limone fresco. Per un aperitivo gourmet, chef Fabrizio Albini propone l’abbinamento con gli scampi marinati.

Long Island Ice Tea

Un cocktail con gin un po’ fuori dagli schemi. Stiamo parlando del Long Island Ice Tea, drink dal tenore alcolico importante e che si prepara con diversi altri ingredienti, tra cui vodka, rum bianco e triple sec. L’abbinamento per un aperitivo gourmet: chef Fabrizio Albini propone le alette di pollo glassate.

White Lady

Ultimo, ma non per importanza, il White Lady. Un altro grande classico della mixology internazionale: un cocktail a base di gin in cui troviamo anche Cointreau e succo di limone. L’abbinamento gourmet che ti proponiamo con questo drink è originale e gustoso: Chef Deg suggerisce infatti un delizioso petto di quaglia.

Previous post

Golden Memories, il drink di Daniele D'Ercole

Next post

Mediterranean Smash, un drink Gin Mare

No Comment

Rispondi