Home»Lifestyle»Chiacchiere “Spiritose” al Gin Mare

Chiacchiere “Spiritose” al Gin Mare

1
Shares
Pinterest WhatsApp

Un’idea originale e gustosa per Carnevale: la ricetta delle chiacchiere al Gin Mare

Per il Carnevale 2021, Gin Mare propone la ricetta delle chiacchiere “Spiritose“. Il brand, sempre al fianco dell’alta gastronomia e della sperimentazione sulle strade del gusto, ha pensato a un’idea creativa in cui il classico dolce viene rivisitato e arricchito dall’aroma di Gin Mare.

Una ricetta inedita per donare un tocco di “spirito” in più a tutti coloro che festeggeranno questo Carnevale tra le mura domestiche, senza dover rinunciare a stile e convivialità. Niente feste di piazza ma comunque tanta  allegria nel cimentarsi ai fornelli, magari sorseggiando un Gin Tonic

Gin Mare è un prodotto trasversale e molto apprezzato, le sue note mediterranee lo rendono perfetto per drink inconfondibili, ottimo anche come ingrediente per la preparazione di piatti creativi, dando un tocco di raffinatezza in più. 

Quando si parla di abbinamento tra cibo e drink esperienza e professionalità sono fondamentali per la valorizzazione di ciò che si ha nel piatto e nel bicchiere. In questo caso il Carnevale è stato un simpatico pretesto per mettere alla prova l’estro creativo e proporre nuove ricette.

Il Carnevale infatti è allegria, la cucina carnevalesca non può che essere funny and sweet. L’augurio è quello di passare una serata con gli amici più stretti facendo 4 chiacchiere sorseggiando un ottimo drink.

Come tutti sanno, le Chiacchiere di Carnevale, dolce tradizionale, semplice e gustoso, si differenzia da una regione all’altra per i differenti nomi che assume – come bugie, cenci, frappe e molti altri – e per le tecniche di preparazione: fritte oppure al forno. 

Ecco quindi la versione che mette d’accordo tutti i gin lovers e regala un’esperienza diversa dal solito.

ricetta chiacchiere carnevale

Chiacchiere di Carnevale al Gin Mare

Portata Aperitivo, Dessert, dolce
Cucina Italiana
Porzioni 15 persone

Ingredienti
  

  • 250 g Farina 00
  • 250 g Manitoba
  • 3 Uova medie
  • 60 g Burro ammorbidito a temperatura ambiente
  • 70 g Zucchero Vanigliato
  • 50 ml Gin Mare
  • Buccia di un limone e/o una arancia grattugiata
  • 5 g Sale fino
  • Olio di arachidi per friggere

Istruzioni
 

  • Riunire tutti gli ingredienti e impastare a mano (oppure utilizzando l’impastatrice con il gancio a velocità lenta fino a formare un impasto piuttosto solido e liscio)
  • Formare una palla, poi avvolgere con la pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 2 ore (oppure tutta la notte).
  • Stendere la pasta in una sfoglia molto sottile (a mano col mattarello o con sfogliatrice -va bene anche la classica macchina per pasta fresca).
  • Formare delle strisce larghe 3cm e lunghe 20cm da annodare (oppure dei rettangoli di circa cm 10×5 facendo due tagli al centro).
  • Friggere in abbondante olio di arachidi a 175° rigirando le chiacchiere dai due lati in modo veloce.
  • Estrarre le chiacchiere quando saranno dorate e porre su carta assorbente per scolare l’olio in eccesso.
  • Far raffreddare e quindi setacciare con abbondante zucchero finissimo o a velo prima di servire.
  • Conservare in luogo fresco ed asciutto (scoperte oppure coperte da un tovagliolo di carta; non mettere in scatola chiusa perché si rammolliscono).
Keyword carnevale, chiacchiere, dolci di carnevale, ricette di carnevale
Previous post

Aultmore, il whisky scozzese che nasce nella nebbia

Next post

Aperitivo? Spritz e cicchetti veneziani

No Comment

Rispondi