Home»Lifestyle»Cocktail al caffè: i grandi classici

Cocktail al caffè: i grandi classici

0
Shares
Pinterest WhatsApp

Aromatici, eleganti e adatti a diverse occasioni di consumo: i cocktail al caffè sono un classico della mixology. Alcuni di loro sono diventati tra i più celebri e richiesti nei bar di tutto il mondo.

Vediamo insieme quali sono i grandi classici tra i cocktail al caffè e con quali ingredienti si preparano. Ricette semplici, facili da riprodurre anche a casa.

Irish coffee ricetta

Irish Coffee

Forse il cocktail al caffè più conosciuto. L’Irish Coffee è un drink dai contrasti molto piacevoli: la parte liquida, il caffè, che è calda e alcolica grazie alla correzione con whiskey irlandese, si sposa perfettamente con la parte densa e fredda rappresentata dalla panna.

Un drink che dà conforto, che riscalda e coccola in certi momenti. L’invenzione dell’Irish Coffee avvenne infatti nel bar dell’aeroporto di Shannon, in Irlanda, dove veniva servito per riscaldare i passeggeri reduci da viaggi intercontinentali.

Ingredienti:

  • 4 cl Irish whiskey
  • 9 cl caffè bollente
  • 3 cl panna fresca
  • 1 cucchiaino di zucchero scuro

Bicchiere:

Goblet

Preparazione:

  • Mescolare in un bicchiere il caffè caldo, il whiskey e un cucchiaino di zucchero scuro.
  • Far galleggiare la panna in superficie.
espresso martini cocktail

Espresso Martini

Altro grande classico immancabile tra i cocktail al caffè è l’Espresso Martini. Come suggerisce il nome, il protagonista di questo drink è il caffè all’italiana, l’espresso appunto, che prende corpo grazie al supporto alcolico della vodka. Il liquore al caffè invece rende il tutto più aromatico.

Perfetto come after dinner cocktail, l’Espresso Martini si può abbinare a un dolce al cioccolato o al caffè.

Ingredienti:

  • 5 cl Vodka
  • 1 cl liquore al caffè
  • sciroppo di zucchero (a piacere)
  • 1 espresso ristretto

Bicchiere:

Coppetta cocktail

Preparazione:

  • In uno shaker pieno di ghiaccio versare tutti gli ingredienti.
  • Scuotere e filtrare in una coppetta ghiacciata.
Black Russian Cocktail

Black Russian

L’unione di due ingredienti di carattere. Il Black Russian, cocktail after dinner, è il risultato del matrimonio perfetto tra vodka e liquore al caffè. La prima dà carattere al cocktail e amplifica il gusto del secondo, che a sua volta porta aromaticità al drink.

Il liquore al caffè è poi una variante importante nella realizzazione del Black Russian: può essere infatti più aromatico, d’influenza tropicale, o richiamare il gusto deciso dell’espresso italiano.

Ingredienti:

  • 5 cl Vodka
  • 2 cl liquore al caffè

Bicchiere:

Old fashioned

Preparazione:

  • In un bicchiere pieno di ghiaccio versare il liquore al caffè e la vodka.
  • Mescolare delicatamente.
White Russian cocktail

White Russian

Il White Russian si differenzia dal Black per l’aggiunta agli ingredienti della panna fresca. Quest’ultima deve essere mescolata bene per evitare che risulti troppo annacquata dal ghiaccio. Il White Russian è un all day cocktail che si abbina bene ai dolci al cucchiaio o ai cioccolatini.

Per gli amanti del cinema, il White Russian è diventato molto famoso grazie al film Il grande Lebowski (1998) perché è il drink preferito del protagonista: Jeffrey Lebowski, detto “Drugo”, interpretato da Jeff Bridges.

Ingredienti:

  • 5 cl Vodka
  • 2 cl liquore al caffè
  • 2 cl panna fresca

Bicchiere:

Old fashioned

Preparazione:

  • In un bicchiere pieno di ghiaccio versare il liquore al caffè, la vodka e la panna fresca.
  • Mescolare delicatamente.
Previous post

Amenthos, il drink ispirato al Ponte delle Spie di Spielberg

Next post

Espresso Martini e Tiramisù | Ricette Cocktail & Food

1 Comment

  1. […] Leggi anche:COCKTAIL AL CAFFÈ: I GRANDI CLASSICI […]

Rispondi