Home»Ricette Cocktail»Cocktail alcol free: 3 grandi classici con il gin analcolico Sabatini

Cocktail alcol free: 3 grandi classici con il gin analcolico Sabatini

0
Shares
Pinterest WhatsApp

Tre idee di cocktails analcolici facili da preparare e che si ispirano ai drink più celebri della mixology internazionale

Con il suo GINO° – distillato premium analcolico – Sabatini ha reinterpretato alcuni dei drink più celebri in chiave alcol free. La soluzione ideale per potersi guastare qualcosa di buono a qualsiasi ora della giornata. Si tratta di cocktail semplici e di grande freschezza, conferita dalla infusione di 5 botaniche: timo, salvia, lavanda, foglie di olivo e verbena.

Sabatini GINO° si può assaporare anche liscio, quando più si preferisce. Ma vediamo come impiegarlo in miscelazione con queste tre idee di drink che ne valorizzano le qualità.

GINO°&TONIC 

GINO°&TONIC VEGAN
  • 60 ml Sabatini GinO°
  • Acqua Tonica
  • Fettina di Limone 

Aggiungere gli ingredienti in un bicchiere highball.
Aggiungere il ghiaccio.
Servire con una fettina di limone fresco.

GINO° FIZZ

Gino Fizz
  • 60 ml Sabatini Gino° 
  • 4 lamponi freschi
  • 30 ml Succo di Limone 
  • Top soda al pompelmo
  • Scorza di limone

Shakerare in uno shaker tutti gli ingredienti ad esclusione della soda.
Filtrare il drink in un bicchiere colmo di ghiaccio e completare con la soda al pompelmo.
Servire con una scorza di limone.

O-GINO°

sabatini gino analcolico
  • 50 ml Sabatini GinO°
  • 20 ml Salamoia di Olive

Per gli amanti del cocktail martini, un’alternativa simpatica al classico Dirty Martini adatta a tutte le ore. Occorre miscelare in un mixing glass Sabatini Gino° e della salamoia di olive in abbondante ghiaccio. Filtrare in una coppetta precedentemente raffreddata e servire con un’oliva. 

Previous post

Aperitivo fresco e leggero: 3 idee di drink firmate Italicus

Next post

Bitter is Better, il drink di Jonathan Bergamasco

No Comment

Rispondi