Home»Ricette»Old fashioned con Capesante e fois gras

Old fashioned con Capesante e fois gras

0
Shares
Pinterest WhatsApp

Sapori intensi e forte personalità. L’aperitivo che ti proponiamo oggi è perfetto per chi ama i gusti decisi. Beviamo infatti un Old Fashioned e ci abbiniamo un finger food di capesante con topinambur e fois gras. Il cocktail ce lo prepara Gregory, bartender del Dry di Milano, mentre la ricetta è opera di Massimo Spallino, chef del ristorante Alla vecchia stazione di Canove di Roana (Vicenza) e membro della Compagnia degli Chef.

L’elemento comune alle due preparazioni? L’angostura.

Old Fashioned

L’unico cocktail che può rivaleggiare con il Martini. Questa definizione dell’Old Fashioned, dello scrittore Kingsley Amis, ci fa capire chiaramente che siamo di fronte a un drink che è una vera e propria istituzione.
L’Old Fashioned è un cocktail dal gusto deciso e il tenore alcolico importante. Il protagonista è il whisky, che gustato secondo il “vecchio stile” – come suggerisce il nome del cocktail – ha bisogno solo di una zolletta di zucchero, un’aggiunta di soda e 2 gocce di Angostura.

Ingredienti

  • 75 ml di Bourbon
  • Soda
  • 2 gocce di Angostura
  • 1 cucchiaio di zucchero

Preparazione

  • Raffreddare il bicchiere con del ghiaccio
  • In una caraffa versare un cucchiaio di zucchero raffinato.
  • Aggiungere 2 gocce di Angostura e la soda.
  • Versare il Bourbon, aggiungere il ghiaccio e mescolare.
  • Riprendere il bicchiere, riempirlo di ghiaccio e versare il cocktail dalla caraffa.
  • Decorare con una fettina d’arancia e una ciliegia al maraschino.

Capesante e fois gras

L’abbinamento che Chef Massimo Spallino propone per questo cocktail è molto semplice da preparare. Si tratta infatti di capesante scottate in padella insieme al topinambur e servite con un’aggiunta di fois gras e qualche goccia di Angostura. Il risultato finale è un finger food molto gustoso che ben si accompagna al sapore intenso dell’Old Fashioned.

Ingredienti (per 4 porzioni):

  • 4 Capesante
  • qb Fois gras
  • qb Tobinambur
  • qualche goccia di Angostura

Preparazione

  • Saltare le capesante in una padella con un filo d’olio e regolare di sale e pepe.
  • Aggiungere il topinambur pelato e lessato.
  • Dopo averle scottate, servire come finger aggiungendo il fois gras e qualche goccia di Angostura.
Previous post

Three Glasses, il cocktail omaggio a Bastardi Senza Gloria

Next post

Alebrije, il drink dello Spirito Guida

No Comment

Rispondi