Home»Ricette»Midnight in Paris, il cocktail ispirato al film di Woody Allen

Midnight in Paris, il cocktail ispirato al film di Woody Allen

2
Shares
Pinterest WhatsApp

Dal grande schermo al bicchiere il passo è breve, come dimostrano i tanti drink nati come omaggio a film di successo. Quello che ti proponiamo oggi è il Midnight in Paris, cocktail di Vanessa Vecchio ispirato all’omonimo film di Woody Allen del 2011. La proprietaria e bartender di Oliva.co di Catania ci racconta ideazione e realizzazione del suo drink.

L’ispirazione: il film di Woody Allen

L’ispirazione del drink nasce dalla storia scritta e diretta da Woody Allen, un viaggio che parte dai giorni nostri fino ad arrivare ai fatidici Anni Venti, ambientato nella bellissima Parigi dei giorni nostri, dove arriva in vacanza uno sceneggiatore hollywoodiano con aspirazione da scrittore.

In una passeggiata notturna per le vie di Parigi, allo scoccare della mezzanotte, si ritrova catapultato nella Parigi degli Anni Venti con tutto il suo fervore culturale. Qui è protagonista di incontri eccezionali con personaggi da nomi importanti come il grande scrittore – e bevitore – Ernest Hemingway, ma anche Francis Scott Fitzgerald e la moglie Zelda, Pablo Picasso, Gertrude Stein, Man Ray e tanti altri.

Anni Venti che nel mondo dei drink sono famosi per i grandi drink classici a base gin e da qui nasce il da nasce il drink, un twist, una variante su un grande, ma semplice cocktail, il SouthSide, creato proprio in quegli anni negli States per il mafioso Al Capone.

midnight in paris cocktail vanessa vecchio

Midnight in Paris, la ricetta del cocktail

Barlady

Vanessa Vecchio (Oliva.co, Catania)

Ingredienti

  • 5 cl VII Hills Italian Dry Gin
  • 1 cl liquore al bergamotto
  • 2 barspoon zucchero al Macis
  • 2,5 cl succo di limone
  • 5 foglie di menta
  • qb aria alla menta

Bicchiere

Coppetta Art Decò

Garnish

Una caramella alla menta

Preparazione

  • Versare tutti gli ingredienti in uno shaker.
  • Shakerare e versare in double strainer in una coppetta Art Decò. Completare il drink con un’aria alla menta.
  • Guarnire con una caramella alla menta.
Previous post

Moscow Mule e ostrica e tapioca al lime

Next post

Vini lombardi: zone di produzione, Doc e Docg

1 Comment

Rispondi