Home»Ricette»Manhattan e polpette di alici | Ricette Cocktail & Food

Manhattan e polpette di alici | Ricette Cocktail & Food

0
Shares
Pinterest WhatsApp

Cocktail Manhattan e polpette di alici, ecco l’idea giusta per quando non sai cosa preparare per un aperitivo.

Il Manhattan, cocktail a base di whisky, vermouth dolce, angostura e ciliegie al maraschino ce lo prepara Ciko, bartender DO7 Eco Club House dell’Hotel Milano Scala. Mentre allo sfizio giusto ci ha pensato Chef Deg, membro della Compagnia degli chef, che ha abbinato al Manhattan delle polpettine di alici preparate, con mollica di pane nero, uova e un ingrediente comune con il drink. Quale? L’angostura.

Manhattan cocktail, la ricetta

Il Manhattan è uno dei cocktail più famosi a livello internazionali e rientra in quelli ufficiali IBA. A base di whisky, il Manhattan viene servito come aperitivo e si può preparare con rye whiskey, whisky canadese e bourbon.

Il Manhattan è inoltre uno dei cinque cocktail che prendono il nome di uno dei borghi di New York.

Ingredienti

  • 60 ml di whisky
  • 20 ml di vermouth
  • 2 gocce d’angostura
  • 1 ciliegia al maraschino

Preparazione

  • Raffreddare il bicchiere con il ghiaccio e tenere da parte.
  • In un tumbler aggiungere dei cubetti di ghiaccio, il whisky, il vermouth, 2 gocce d’angostura e shakerare per 30 secondi.
  • Versare il risultato ottenuto senza ghiaccio.
  • Decorare con una ciliegia al maraschino.

Polpette di alici

Per bilanciare ed esaltare il sapore elegante, ma deciso del Manhattan, lo chef Stefano De Gregorio ha pensato a delle gustosissime polpettine di alici. Molto facili da preparare sono un aperitivo davvero sfizioso, perché una tira l’altra. L’aggiunta di un goccio di angostura richiama gli aromi del cocktail.

Ingredienti

  • 50 g di alici
  • 40 di pane nero
  • angostura
  • sale e pepe
  • pangrattato
  • olio di semi

Preparazione

  • Tritare le alici al coltello e mischiarle al pane ammollato in acqua e strizzato.
  • Aggiungere uovo, due gocce d’angostura, regolare di sale e pepe e formare le polpettine.
  • Passarle nel pangrattato e friggerle in abbondante olio di semi di girasole a 160° e asciugarle su carta assorbente.
  • Servirle.
Previous post

Spidey Parker, il cocktail ispirato da Avengers: Endgame

Next post

Black Mamba, il drink ispirato a Kill Bill vol.II

No Comment

Rispondi